sabato 03 dicembre | 21:24
pubblicato il 12/feb/2012 12:51

Naufragio Giglio/ Riprese operazioni e ricerche sulla Concordia

Forse oggi pomeriggio inizia l'estrazione del carburante

Naufragio Giglio/ Riprese operazioni e ricerche sulla Concordia

Firenze, 12 feb. (askanews) - Sono ricominciate le operazioni per l'estrazione del carburante e per la ricerca dei corpi dei dispersi, all'interno della Costa Concordia, naufragata il 13 gennaio davanti all'isola del Giglio. Grazie al miglioramento delle condizioni meteo-marine, il pontone Meloria, messo a disposizione dalla Neri alla Smit and Salvage, ha lasciato il molo per riposizionarsi a ridosso della nave. Si sta testando la tenuta delle valvole installate sui primi sei serbatoi, che contengono due terzi dell'intero carburante, per capire se persino nel pomeriggio odierno non sia possibile iniziare a estrarre il carburante. Più probabile però che questa operazione prenda il via domani. Contemporaneamente sono riprese le ricerche all'interno della nave. I sub sono entrati nel ponte 4 della parte semi-sommersa. Intanto domani, ad un mese esatto dalla strage della Concordia, ci sarà una messa, al Giglio, con i familiari delle vittime. Domani sull'isola dovrebbe ritornare l'ad di Costa Crociere, Pierluigi Foschi.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari