giovedì 19 gennaio | 20:15
pubblicato il 05/feb/2012 13:50

Naufragio Giglio/ Riprendono operazioni su serbatoi Concordia

Meteo favorevole, si cerca di completare la prima flangiatura

Naufragio Giglio/ Riprendono operazioni su serbatoi Concordia

Firenze, 5 feb. (askanews) - Sono riprese le operazioni sui serbatoi della Costa Concordia, naufragata il 13 gennaio davanti all'isola del Giglio. Il pontone messo a disposizione dell'olandese Smit dalla società italiana Neri, dopo alcuni giorni di sosta dovuti alle condizioni avverse meteo-marine, si è nuovamente ancorato a ridosso dello scafo della Concordia. Se tutto andrà bene, in giornata sarà terminata l'opera di flangiatura, cioè di installazione delle valvole che permetteranno successivamente l'inizio dell'asportazione del carburante. Il primo obiettivo è completare la flangiatura di sei cisterne, che contengono da sole circa due terzi delle 2400 tonnellate di combustibile che minacciano, dalla notte del naufragio, le coste dell'arcipelago toscana.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Valanga hotel Rigopiano, recuperata una vittima
Maltempo
Valanga su hotel, circa 30 dispersi: "Diversi i morti"
Maltempo
Valanga su hotel, vigili fuoco: distrutto, parti non esistono più
Maltempo
Prot. Civile: due le vittime accertate all'Hotel Rigopiano
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Italiaonline si conferma prima internet company italiana
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale