martedì 06 dicembre | 20:55
pubblicato il 20/feb/2012 05:10

Naufragio Giglio/ Ricerche in ponte 4, oggi si monta impalcatura

La stanno studiando vigili del fuoco e marina militare

Naufragio Giglio/ Ricerche in ponte 4, oggi si monta impalcatura

Firenze, 20 feb. (askanews) - Oggi arrivano all'isola del Giglio gli specialisti dei Vigili del fuoco e della Marina Militare per allestire un'impalcatura, che permetta di entrare in sicurezza nel ponte 4 della Costa Concordia, naufragata il 13 gennaio scorso. L'obiettivo è raggiungere il punto di ritrovo dell'emergenza generale, per continuare le ricerche dei dispersi. Il corridoio, da orizzontale che era, ora si trova in posizione quasi verticale, tanto che, di fatto, è un vero e proprio pozzo. A favore delle ricerche, continua a giocare il bel tempo. Intanto si è concluso ieri pomeriggio lo svuotamento dei primi sei serbatoi della Costa Concordia: circa due terzi delle 2300 tonnellate di carburante della nave, naufragata davanti all'isola del Giglio il 13 gennaio scorso, sono stati messi in sicurezza e portati via da una nave cisterna. I tecnici della Smit and Salvage e della Neri hanno potuto lavorare per una settimana intera senza alcuna interruzione, che potesse essere dovuta al maltempo. Ora restano i serbatoi più difficili, quelli di poppa. Rispetto a quelli finiti di svuotare, che sono a prua, questi sono di dimensioni minori ma più difficili da raggiungere, tanto che serviranno comunque 20 giorni lavorativi. La nave è stabile, come non lo è mai stata prima: è quanto trapela dai tecnici che lavorano sull'isola del Giglio per far fronte all'emergenza. La Concordia nell'ultima settimana non ha fatto registrare alcun movimento di rilievo: per sette giorni consecutivi, l'oscillazione massima è stata di un millimetro l'ora. "Fatto che non era mai capitato prima", spiegano i geologi, messi a disposizione dall'Università di Firenze. Una settimana di bel tempo, quella appena trascorsa, che ha permesso oltre tutto di rispettare perfettamente i tempi previsti per lo svuotamento dei sei serbatoi più capienti dello scafo.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Calcio
Avviato procedimento disciplinare per vigile tifoso della Roma
Mafia
Operazione antimafia tra Ragusa e Caltanissetta: sette arresti
Violenza minori
A Napoli abbandona neonato in spazzatura:arrestata, bimbo salvo
Papa
Il papa: le chiese siano oasi di bellezza in periferie degradate
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Veronafiere,Danese:con Vinitaly salto qualità nei paesi asiatici
Turismo
Ponte Immacolata, per un italiano su due hotel è luogo dolce vita
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Robotica soft, macchine più versatili ispirate a piante e animali
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni