martedì 21 febbraio | 17:32
pubblicato il 14/gen/2012 09:45

Naufragio Giglio/ Provincia Grosseto: la nave è affondata

Tre i morti accertati ma non si escludono dei dispersi

Naufragio Giglio/ Provincia Grosseto: la nave è affondata

Roma, 14 gen. (askanews) - E' affondata la nave della Costa Crociere incagliatasi nella notte nei pressi dell'Isola del Giglio è affondata. Lo rende noto la Provincia di Grosseto spiegando che 3.179 dei 4.200 passeggeri sono già partiti per Porto Santo Stefano a bordo dei traghetti messi a disposizione dalle due società Toremar e Mare Giglio. Al momento, conferma la Provincia, sono 3 i morti accertati, ma non è possibile escludere che ci siano dei dispersi. I trasferimenti ai punti di ricezione individuati dalla Protezione civile saranno effettuati con i pullman Tiemme. Dieci autobus faranno da spola dalla banchina alla palestra della scuola media di Porto Santo Stefano. Da lì partono gli altri 20 pullman per portare tutti nei punti di ricezione dislocati sulla costa. Si registrano disagi nei trasporti locali, sia nell'area di Porto Santo Stefano e Orbetello, sia verso Grosseto.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Omicidio Scazzi
Omicidio Scazzi, ergastolo per Sabrina Misseri e Cosima Serrano
Mafia
Chieti, operazione antimafia dei Carabinieri: 19 arresti
'Ndrangheta
'Ndrangheta, operazione Ros contro cosca Piromalli: 12 arresti
Taxi
Protesta taxi e ambulanti a Roma, bloccata via del Corso
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ictus, movimento e linguaggio tra le funzioni più colpite
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Olio extravergine, a Sol d'Oro Emisfero Nord Italia batte Spagna 12 a 3
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia