lunedì 27 febbraio | 03:41
pubblicato il 14/gen/2012 07:47

Naufragio Giglio/ Protezione Civile: 6 morti, decine di feriti

Stanotte incidente nave Costa Concordia con 4.228 passeggeri

Naufragio Giglio/ Protezione Civile: 6 morti, decine di feriti

Roma, 14 gen. (askanews) - E' per ora di 6 morti e decine di feriti il bilancio del naufragio della nave da crociera Costa Concordia, salpata ieri alle 19 da Civitavecchia per un giro del Mediterraneo e incagliatasi poco dopo la partenza in una secca nei pressi dell'isola del Giglio, inclinandosi su un lato e imbarcando acqua. Lo riferisce la Protezione Civile sulla base delle informazioni ricevute dal 118. La nave, che trasportava oltre 4.228 persone, tra passeggeri ed equipaggio, è stata evacuata grazie all'intervento delle unità della capitaneria di porto e dei vigili del fuoco ma le operazioni di soccorso - coordinate dalla Guardia Costiera di Livorno sono tuttora in corso - con i passeggeri che sono stati portati a Porto Santo Stefano, al Giglio e negli ospedali della zona. Volontari della Protezione Civile sono già attivi nei punti di raccolta mentre personale della Costa Crociere è presente l'assistenza ai passeggeri.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Biotestamento
Dj Fabo in Svizzera, visite mediche per decidere l'eutanasia
Campidoglio
Roma, Colomban: progetto taglio partecipate senza licenziamenti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech