giovedì 08 dicembre | 13:06
pubblicato il 17/gen/2012 10:10

Naufragio Giglio/ Prefetto:dispersi 29, non escludo diminuiscano

Giuseppe Linardi: sei dei dispersi sono italiani

Naufragio Giglio/ Prefetto:dispersi 29, non escludo diminuiscano

Roma, 17 gen. (askanews) - Il bilancio del naufragio della Costa Concordia all'Isola del Giglio "i dispersi sono 29 ma non escludo uno scostamento in senso positivo", lo ha detto il prefetto di Grosseto Giuseppe Linardi. Il prefetto ha spiegato a Tgcom24 che "il numero dei dispersi al momento è di 29 unità. Sei di questi sono italiani. Tuttavia, un possibile scostamento a scendere ci potrebbe essere". "Le 4mila persone che erano sulla nave - ha spiegato Linardi -non erano in possesso di documento di riconoscimento per cui i nominativi sono stati presi chiedendoli direttamente alle persone, con eventuali errori che sono inevitabili, soprattutto con i viaggiatori stranieri, che erano tanti. Abbiamo chiesto la collaborazione dei consolati per verificare alcuni nomi". Ma - ha sottolineato il prefetto - "elaborare questi dati è stato davvero molto complesso", per questo "tra i nominativi dei dispersi potrebbe esserci qualcuno che è in vita e che è andato via senza lasciare il proprio nome".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Allerta protezione civile: pioggia e temporali sulla Sicilia
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni