lunedì 05 dicembre | 10:04
pubblicato il 21/lug/2012 14:20

Naufragio Giglio/ Perizie pronte a settembre, udienza il 15/10

Tutti d'accordo a Grosseto sul rinvio formalizzato oggi

Naufragio Giglio/ Perizie pronte a settembre, udienza il 15/10

Grosseto , 21 lug. (askanews) - Si è esaurita in una breve formalità la seconda udienza che porterà all'incidente probatorio sulla scatola nera della Costa Concordia. I periti del Gip stanno ancora esaminando i dati di navigazione e le registrazioni audio della plancia di comando della nave, naufragata davanti all'isola del Giglio lo scorso 13 gennaio. E hanno chiesto altro tempo. La proroga consentirà loro di consegnare i risultati ai primi di settembre. Per questo, la prossima udienza, che sarà la prima che metterà a confronto le deduzioni delle varie parti in causa, si terrà il 15 ottobre, ancora a Grosseto, al Teatro Moderno. La decisione era annunciata da tempo e quindi l'udienza di stamani si è svolta in una Grosseto blindata, ma praticamente deserta. Non ci sono state eccezioni, è stato fatto praticamente solo l'appello delle parti", ha spiegato Alessandro Maria Lecci, che difende il Comune del Giglio. Del resto, dalle parti civili e dai legali delle parti lese non sono giunte polemiche per i tempi dell'incidente probatorio. Al contrario, arrivare ad ottobre con la perizia completa della scatola nera appare a tutti un buon risultato. "L'importante è evitare buchi nell'indagine", ripetono in molti. L'esame delle perizie sulla scatola nera, che costituirà il vero e proprio "incidente probatorio" inizierà il 15 ottobre alle ore 9 è "andrà avanti ad oltranzanei giorni successivi fino a quando non saranno esaurite tutte le domande che verranno poste dalle parti, per sentire le conclusioni dei requisiti che sono stati posti dal giudice", ha precisato Bruno Leporatti, difensore dell'ex comandante della Concordia, Francesco Schettino. E sul suo assistito, l'avvocato ha sottolineato che non è "sollevato" per aver potuto rilasciare interviste televisive, ma per "la verità che sta emergendo dalla scatola nera".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari