lunedì 20 febbraio | 12:25
pubblicato il 29/nov/2012 21:58

Naufragio Giglio/ Osservatorio: Stiamo rispettando i tempi

Sargentini: "Rimozione sarà completata in estate

Firenze, 13 dic. (askanews) - "Non abbiamo alcun motivo per ritenere che la rimozione della Costa Concordia abbia subito o subirà ulteriori ritardi". Lo ha detto a TMNews Maria Sargentini, che presiede l'Osservatorio che monitora i lavori sul relitto naufragato all'Isola del Giglio. "I lavori stanno progredendo - ha aggiunto - i ritardi cui si riferisce il ministro Clini rimangono quelli della prima fase, propedeutica alla rimozione e che si è conclusa da tempo. La seconda fase, che porterà a mettere in galleggiamento la nave, procede senza intoppi". Quanto agli effetti del maltempo che si è abbattuto anche sull'Isola del Giglio, Sargentini ha precisato che "c'è stata un interruzione dei lavori soltanto per alcuni giorni. Molto probabilmente la nave sarà completamente rimossa questa estate". Oggi Clini ha spiegato di vedere come "fonte di preoccupazione i ritardi rispetto al cronoprogramma stabilito per la rimozione" della nave.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Terremoti
A Norcia consegnate le chiavi delle prime casette post-sisma
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia