sabato 10 dicembre | 20:07
pubblicato il 18/ott/2012 20:05

Naufragio Giglio/ Osservatorio: rimozione nave, siamo nei tempi

"Ad eccezione del noto ritardo iniziale, che resta di 2 mesi"

Naufragio Giglio/ Osservatorio: rimozione nave, siamo nei tempi

Grosseto, 18 ott. (askanews) - "Siamo nei tempi, ad eccezione del noto ritardo iniziale, di due mesi, le cui ragioni abbiamo condiviso con la aziende impegnate nel recupero della nave". Così Maria Sargentini, presidente dell'Osservatorio per la rimozione della Costa Concordia, naufragata davanti all'isola del Giglio. Il ritardo riguarda la fase di messa in sicurezza della nave, ed era sostanzialmente "preventivabile". Resta concreto l'obiettivo di completare la rimozione all'inizio dell'estate del 2013.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Musica
Al Bano colpito da infarto e operato. "Ora sto bene"
Papa
Papa: cambiamenti climatici aggravati da negligenza umana
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina