martedì 17 gennaio | 12:44
pubblicato il 18/ott/2012 20:05

Naufragio Giglio/ Osservatorio: rimozione nave, siamo nei tempi

"Ad eccezione del noto ritardo iniziale, che resta di 2 mesi"

Naufragio Giglio/ Osservatorio: rimozione nave, siamo nei tempi

Grosseto, 18 ott. (askanews) - "Siamo nei tempi, ad eccezione del noto ritardo iniziale, di due mesi, le cui ragioni abbiamo condiviso con la aziende impegnate nel recupero della nave". Così Maria Sargentini, presidente dell'Osservatorio per la rimozione della Costa Concordia, naufragata davanti all'isola del Giglio. Il ritardo riguarda la fase di messa in sicurezza della nave, ed era sostanzialmente "preventivabile". Resta concreto l'obiettivo di completare la rimozione all'inizio dell'estate del 2013.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Bancarotta
Bancarotta, a Reggio Calabria 7 ordinanze cautelari
Criminalità
Assalti ai bancomat in Veneto e Lombardia: 15 arresti
Immigrati
Naufragio nel Mediterraneo, a Trapani 38 superstiti e 4 vittime
Cucchi
Cucchi, pm contesta omicidio preterintenzionale a 3 carabinieri
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Parigi, la protesta dei motociclisti "vintage" francesi
Enogastronomia
In Cina il liquore invecchia nelle canne di bambù
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda Uomo, trionfo di righe e quadri da Missoni
Scienza e Innovazione
Ciberfisica, al via sviluppo tecnologie per affidabilità sistemi
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Tempesta di neve in Tunisia: migliaia di auto intrappolate