domenica 04 dicembre | 03:03
pubblicato il 14/gen/2012 15:21

Naufragio Giglio/ Nave non avrebbe dovuto passare in quel canale

La rotta corretta sarebbe stata a largo dell'isola

Naufragio Giglio/ Nave non avrebbe dovuto passare in quel canale

Porto Santo Stefano (Grosseto), 14 gen. (askanews) - La nave Costa Concordia naufragata ieri sera tra l'Isola del Giglio e Porto Santo Stefano (Grosseto) non sarebbe dovuta passare proprio in quel canale. Secondo fonti vicine allo stesso equipaggio della nave da crociera, la rotta corretta sarebbe stata a largo dell'isola. La Costa Concordia sarebbe dovuta passare a ovest, cioè guardando la cartina verso la Francia a sinistra dell'isola. Che ci sia stato effettivamente un errore di rotta rimane un'ipotesi al vaglio degli inquirenti e quindi ancora da confermare ufficialmente. Però, molti pescatori dell'isola del Giglio e di Porto Santo Stefano confermano che il passaggio di una nave da crociera di quelle dimensioni nel canale sarebbe una cosa quanto meno insolita. "Anche perché - raccontano - punto dove si è incagliata la Costa Concordia è piena di montagne di sabbia che non consentono il passaggio". Ovviamente tutto ancora da accertare il perchè dell'errore, se si sia trattato di una avaria o di un errore umano.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari