lunedì 23 gennaio | 03:34
pubblicato il 06/feb/2012 21:18

Naufragio Giglio/ Mare agitato, impossibili lavori su Concordia

Si spera in uno spiraglio di bel tempo tra mercoledì e giovedì

Naufragio Giglio/ Mare agitato, impossibili lavori su Concordia

Firenze, 6 feb. (askanews) - Tutto fermo all'isola del Giglio, intorno alla Costa Concordia: le condizioni meteo-marine sono in netto peggioramento e il mare è molto agitato. Impossibile riprendere le operazioni sui serbatoi della nave naufragata il 13 gennaio davanti al porto. Una chance per completare la flangiatura, con l'installazione delle ultime valvole sui primi sei serbatoi, secondo le previsioni del tempo, potrebbe esserci tra mercoledì e giovedì prossimi. Servono ancora alcune ore di lavoro per poter giungere alla successiva aspirazione del combustibile. Domani intanto alle 17 è atteso l'arrivo di Franco Gabrielli. Il commissario delegato incontrerà la cittadinanza, come ha promesso di fare una volta alla settimana.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Valanga hotel Rigopiano, il numero dei dispersi sale a 24
Terremoti
Enel: diga Campotosto sicura ma deciso un ulteriore svuotamento
Terremoti
Terremoto, pres. Grandi rischi: dighe Campotosto rischio Vajont
Maltempo
Hotel Rigopiano, Curcio: c'è speranza di trovare dispersi vivi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4