venerdì 09 dicembre | 19:19
pubblicato il 24/gen/2012 20:07

Naufragio Giglio/ Legali passeggeri: Altre colpe oltre Schettino

Nota degli avvocati Francesco Compagna e Pietro Ilardi

Naufragio Giglio/ Legali passeggeri: Altre colpe oltre Schettino

Roma, 24 gen. (askanews) - "Non crediamo che tutto si possa ridurre ad un momento di follia del comandante Schettino ed alla comprensibile inerzia dei suoi sottoposti". Così affermano in una nota gli avvocati Francesco Compagna e Pietro Ilardi, che assistono molti dei passeggeri della Costa Concordia. I penalisti affermano: "Stiamo svolgendo indagini difensive in ordine ad eventuali responsabilità dei vertici della Costa e delle Capitanerie di porto per la tolleranza di questa dissennata prassi degli 'inchini'". Rispetto alla posizione dei vertici della Costa, si prosegue, "sono poi da chiarire i criteri con cui la vita di oltre quattromila persone è stata affidata a un soggetto chiaramente inidoneo; e soprattutto le iniziative adottate per la formazione del personale e la gestione delle emergenze".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Roma
Trovato a Roma cadavere,potrebbe essere giovane cinese scomparsa
Immigrati
Papa: nel presepe rivediamo dramma dei migranti sui barconi
Natale
Albero rosso e oro per il Natale alla Galleria Alberto Sordi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Galà di solidarietà per Amatrice a Villa Glori
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Usa, Pecoraro Scanio: nomina Pruitt a Epa pericolo per l'Ambiente
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina