sabato 10 dicembre | 04:43
pubblicato il 06/mag/2012 14:52

Naufragio Giglio/ Le compagnie europee si danno nuove regole

"Mai più cambi di rotta senza l'approvazione dei sottoufficiali"

Naufragio Giglio/ Le compagnie europee si danno nuove regole

Firenze, 6 mag. (askanews) - Mai più cambi di rotta senza il consenso dei sottoufficiali. A seguito del naufragio della Costa Concordia, costato la vita a 32 persone lo scorso 13 gennaio, sono state rafforzate alcune norme per la sicurezza delle navi da crociera. Lo hanno disposto le due maggiori associazioni di categoria, l'European Cruise Council e la Cruise Lines International Association. Le novità, annunciate a Bruxelles, sono principalmente tre. In primo luogo, è stato stabilito che il numero di salvagente dovrà essere superiore a quello delle persone a bordo. Nuove norme poi per il transito di persone sui ponti delle navi, specialmente nei momenti di manovra di emergenza o comunque di particolare necessità. Ma il cambiamento più importante, e che sembra studiato sul caso della Costa Concordia, riguarda la pianificazione delle rotte. Eventuali modifiche alla rotta della nave devono essere approvati dai sottoufficiali, non solo quindi dal comandante, "ben prima della loro attuazione".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Natale
Albero rosso e oro per il Natale alla Galleria Alberto Sordi
Roma
Trovato a Roma cadavere,potrebbe essere giovane cinese scomparsa
Immigrati
Papa: nel presepe rivediamo dramma dei migranti sui barconi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina