lunedì 05 dicembre | 06:09
pubblicato il 23/gen/2012 08:45

Naufragio Giglio/ Il pc di Schettino forse preso da una donna

Giallo sul portatile del comandante della Concordia

Naufragio Giglio/ Il pc di Schettino forse preso da una donna

Porto S. Stefano (Gr), 23 gen. (askanews) - La Procura di Grosseto è riuscita ad entrare in possesso di molti oggetti personali di Francesco Schettino, ma agli inquirenti sarebbe misteriosamente sfuggito il computer portatile del comandante della Costa Concordia. Paolo Fanciulli gestisce l'hotel Bahamas sull'isola del Giglio, dove è naufragata la nave il 13 gennaio, e racconta che il comandante, dopo la notte passata nella struttura, gli chiese se "gli teneva d'occhio" una borsa con un portatile. In quella circostanza, Schettino stava per rilasciare al TgCom l'unica intervista del dopo-naufragio. Nelle immagini si nota, accanto alla presunta borsa del pc, anche una donna, che Fanciulli descriva "bella e elegante, forse un avvocato". La Procura di Grosseto starebbe cercando di capire chi fosse quella donna e se è lei ad aver preso il portatile di Schettino.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari