mercoledì 22 febbraio | 02:40
pubblicato il 03/mar/2012 13:03

Naufragio Giglio/ Difese: Escludere enti e Costa Crociere

Da incidente probatorio sulla scatola nera della nave

Naufragio Giglio/ Difese: Escludere enti e Costa Crociere

Grosseto, 3 mar. (askanews) - L'avvocato di Francesco Schettino, Bruno Leporatti, ha chiesto di escludere dall'incidente probatorio sulla scatola nera, della nave Costa Concordia naufragata al largo dell'isola del Giglio lo scorso 13 gennaio, le associazioni e le istituzioni ammesse come parte offesa. L'avvocato Giulia Bongiorno, invece, ha chiesto in qualità di difensore di una cinquantina di passeggeri, tra molti stranieri, l'esclusione della Costa Crociere. I motivi sono gli stessi perché, secondo i legali, essi non hanno tecnicamente la qualifica di persona offesa dal reato e quindi non hanno diritto di intervenire all'incidente probatorio. Oggi al teatro Moderno di Grosseto non è presente nessuno dei nove indagati.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Omicidio Scazzi
Omicidio Scazzi, ergastolo per Sabrina Misseri e Cosima Serrano
Mafia
Chieti, operazione antimafia dei Carabinieri: 19 arresti
Roma
Fiumicino "si offre" per stadio Roma: 'Qui tutto ciò che serve'
'Ndrangheta
'Ndrangheta, operazione Ros contro cosca Piromalli: 12 arresti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia