domenica 11 dicembre | 05:09
pubblicato il 03/mar/2012 13:03

Naufragio Giglio/ Difese: Escludere enti e Costa Crociere

Da incidente probatorio sulla scatola nera della nave

Naufragio Giglio/ Difese: Escludere enti e Costa Crociere

Grosseto, 3 mar. (askanews) - L'avvocato di Francesco Schettino, Bruno Leporatti, ha chiesto di escludere dall'incidente probatorio sulla scatola nera, della nave Costa Concordia naufragata al largo dell'isola del Giglio lo scorso 13 gennaio, le associazioni e le istituzioni ammesse come parte offesa. L'avvocato Giulia Bongiorno, invece, ha chiesto in qualità di difensore di una cinquantina di passeggeri, tra molti stranieri, l'esclusione della Costa Crociere. I motivi sono gli stessi perché, secondo i legali, essi non hanno tecnicamente la qualifica di persona offesa dal reato e quindi non hanno diritto di intervenire all'incidente probatorio. Oggi al teatro Moderno di Grosseto non è presente nessuno dei nove indagati.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Musica
Al Bano colpito da infarto e operato. "Ora sto bene"
Papa
Papa: cambiamenti climatici aggravati da negligenza umana
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina