lunedì 23 gennaio | 13:44
pubblicato il 03/mar/2012 13:03

Naufragio Giglio/ Difese: Escludere enti e Costa Crociere

Da incidente probatorio sulla scatola nera della nave

Naufragio Giglio/ Difese: Escludere enti e Costa Crociere

Grosseto, 3 mar. (askanews) - L'avvocato di Francesco Schettino, Bruno Leporatti, ha chiesto di escludere dall'incidente probatorio sulla scatola nera, della nave Costa Concordia naufragata al largo dell'isola del Giglio lo scorso 13 gennaio, le associazioni e le istituzioni ammesse come parte offesa. L'avvocato Giulia Bongiorno, invece, ha chiesto in qualità di difensore di una cinquantina di passeggeri, tra molti stranieri, l'esclusione della Costa Crociere. I motivi sono gli stessi perché, secondo i legali, essi non hanno tecnicamente la qualifica di persona offesa dal reato e quindi non hanno diritto di intervenire all'incidente probatorio. Oggi al teatro Moderno di Grosseto non è presente nessuno dei nove indagati.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Valanga hotel Rigopiano, il numero dei dispersi sale a 24
Terremoti
Enel: diga Campotosto sicura ma deciso un ulteriore svuotamento
Terremoti
Terremoto, pres. Grandi rischi: dighe Campotosto rischio Vajont
Maltempo
Hotel Rigopiano, Curcio: c'è speranza di trovare dispersi vivi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4