giovedì 08 dicembre | 21:54
pubblicato il 26/gen/2012 13:46

Naufragio Giglio/ Arpat: Sostanze inquinanti inferiori ai limiti

"No fenomeni significativi" su presenza tensioattivi-idrocarburi

Naufragio Giglio/ Arpat: Sostanze inquinanti inferiori ai limiti

Roma, 26 gen. (askanews) - Attorno alla Costa Concordia "al momento non si riscontrano fenomeni significativi di inquinamento dell'acqua del mare". Lo fa sapere l'Arpat (l'Agenzia regionale per la protezione ambientale della Toscana) in una nota diffusa oggi nella quale rende noti i risultati quasi completi dell'analisi condotte sui campioni prelevati il 24 gennaio. L'Arpat precisa che "le sostanze che al momento si ritiene costituiscano la principale fonte di potenziale grave inquinamento, tensioattivi (usati nei detersivi, ndr) e idrocarburi, risultano inferiori ai limiti di rilevabilità in tutti i punti di campionamento effettuati". Oltre ai punti intorno alla nave sono stati effettuati prelievi anche in prossimità del dissalatore che alimenta l'acquedotto dell'isola e all'interno della macchia iridescente che era stata avvistata a sud del relitto della nave: "Anche in questi ultimi campioni gli idrocarburi sono risultati inferiori alla soglia di rilevabilità. Altri parametri indagati risultano inferiori alle soglie di rilevabilità o nella norma, i test di tossicità negativi", conclude l'Arpat.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Immigrati
A Pozzallo sbarcati 573 migranti: duecento soccorsi in ipotermia
Papa
Papa: prego per bambini, famiglie che fanno fatica e lavoratori
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni