lunedì 05 dicembre | 06:21
pubblicato il 21/dic/2013 12:00

Nas sequestra 250 tonnellate di alimenti, chiuse 43 strutture

Contestate violazioni amministrative per oltre 700mila euro

Nas sequestra 250 tonnellate di alimenti, chiuse 43 strutture

Roma, 21 dic. (askanews) - Circa 250 tonnellate di alimenti sono state sequestrate dal Nas dei carabinieri nell'ambito di una operazione denominata "Pulizie di Natale". Nel blitz, in tutta Italia, sono stati impegnati oltre 400 militari di 38 nuclei. Gli investigatori dell'Arma hanno eseguito circa 2mila ispezioni rilevando, si spiega in una nota, violazioni di natura igienico sanitaria, strutturale e/o commerciale. Il Nas - si aggiunge - in prossimità delle festività ha intensificato le attività di controllo e monitoraggio nel settore della sicurezza alimentare e dei prodotti tipici natalizi. Nelle ultime due settimane, sotto la lente di ingrandimento dei carabinieri sono finite attività di produzione, commercializzazione, consumazione dei prodotti tipici delle festività natalizie, tra cui: dolci, pesce, salumi, formaggi, carne, luminarie, giocattoli. Gli uomini del Nas hanno accertato oltre 600 irregolarità, segnalato alle autorità giudiziarie, amministrative e sanitarie 691 persone, contestato violazioni amministrative per oltre 700.000 euro, chiuso o sequestrato 43 strutture.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari