sabato 03 dicembre | 23:20
pubblicato il 20/ott/2011 13:11

Napolitano a Pisa, all'Università protestano No Tav e studenti

Solo qualche voce isolata contro il Presidente

Napolitano a Pisa, all'Università protestano No Tav e studenti

"Io il debito non lo pago", "Il debito lo paghino i padroni": con questi slogan, urlati e scritti sugli striscioni, circa 150 giovani si sono appostati fuori dall'Università di Pisa, in attesa del Presidente della Repubblica Napolitano, in città per l'inanugurazione dell'anno accademico.Un presidio di studenti e precari, che sventano anche bandiere No Tav: la contestazione è rivolta soprattutto al sindaco di Pisa, Marco Filippeschi, da parte di chi chiede più edilizia popolare. Alcune voci isolate si sono rivolte al Capo dello Stato, accusandolo di essere complice del ministro dell'Istruzione Mariastella Gelmini nei tagli alla scuola.

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari