domenica 04 dicembre | 13:53
pubblicato il 06/giu/2013 14:18

Napoli:inchiesta Procura su presunte irregolarita' appalti Coppa America

(ASCA) - Napoli, 6 giu - Potrebbero esserci state irregolarita' nell'affidamento di appalti in occasione delle World series (le regate di qualificazione) svoltesi a Napoli nell'aprile del 2012. E' su questo che indaga la Procura della Repubblica di Napoli che ha disposto perquisizioni in uffici di una decina di persone eseguite dal Nucleo di polizia tributaria della Guardia di Finanza. Fra gli indagati ci sarebbero cinque personaggi di rilievo: il fratello del sindaco di Napoli, Claudio De Magistris, responsabile (a titolo gratuito) dei grandi eventi nello staff del primo cittadino, Attilio Auricchio, capo di gabinetto di De Magistris, Paolo Graziano, presidente dell'Unione industriali, Maurizio Maddaloni, presidente della Camera di commercio e Mario Hubler, che ha ricoperto il ruolo di presidente di Acn in occasione delle regate svoltesi quest'anno.

L'indagine e' coordinata dal procuratore aggiunto Francesco Greco e dai pm Marco Bottino e Graziella Arlomede.

dqu/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari