giovedì 23 febbraio | 08:21
pubblicato il 11/giu/2011 14:02

Napoli, ticket parcheggio con numero di targa contro gli abusivi

Ora non potranno più riciclare i tagliandi con tariffa unica

Napoli, ticket parcheggio con numero di targa contro gli abusivi

A Napoli oggi Totò avrebbe vita dura; per combattere i parcheggiatori abusivi, infatti, sono stati installati nuovi parchimetri nei quali è necessario inserire il numero di targa dell'automobile. Questo perché, i parcheggiatori abusivi, quasi un fenomeno di costume a Napoli, di solito comprano i tagliandi con tariffa giornaliera per poi riciclarli, rivendendoli più volte a diversi automobilisti. Una pratica dalla quale, ora, saranno costretti a desistere. C'è però un rovescio della medaglia: la procedura per inserire il numero di targa è un po' più lunga e laboriosa dell'acquisto di un semplice ticket e gli automobilisti meno svelti potrebbero incorrere in qualche contravvenzione dei sempre più solerti ausiliari della sosta, forse addirittura rimpiangendo il vecchio parcheggiatore abusivo. Chissà cosa ne penserebbe il principe della risata.

Gli articoli più letti
Vaticano
Vaticano: sorveglieremo per evitare abusi di simboli Santa Sede
Carige
Truffa a Carige, l'ex presidente Berneschi condannato a 8 anni
Campidoglio
Grillo in Campidoglio: su stadio Roma decidono Raggi e Consiglio
Salute
Aborto, Cei su ospedale San Camillo: "Non snaturare la legge 194"
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
A Tallinn in Estonia un robot fattorino fa consegne a domicilio
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech