domenica 22 gennaio | 21:20
pubblicato il 26/lug/2011 16:02

Napoli, tassisti in rivolta per caro benzina e strade"pattumiera"

Appello a De Magistris: cambiare tariffe e migliorare mobilità

Napoli, tassisti in rivolta per caro benzina e strade"pattumiera"

Tassisti sul piede di guerra a Napoli. A fare infuriare gli autisti delle auto bianche è l'ennesimo rincaro della benzina e delle assicurazioni, che vanno ad aggravare i problemi di sempre: la mancanza di turisti per via della crisi dell'immondizia e le difficoltà di circolazione in una città caotica e senza regole, con strade piene di buche e di rifiuti. Ma i problemi non finiscono qui, come spiegano alcuni tassisti partenopei.I tassisti ora vogliono un incontro col sindaco De Magistris, per chiedere l'adeguamento dei prezzi delle corse perché l'ultimo risale a sei anni fa. Non è però solo una questione di soldi dicono: Vorremmo anche che venissero ascoltate le nostre proposte sulla mobilità in città e per migliorare il servizio di trasporto pubblico.

Gli articoli più letti
Maltempo
Valanga hotel Rigopiano, il numero dei dispersi sale a 24
Terremoti
Terremoto, pres. Grandi rischi: dighe Campotosto rischio Vajont
Maltempo
Hotel Rigopiano, Curcio: c'è speranza di trovare dispersi vivi
Maltempo
Rigopiano: si continua a scavare sotto la pioggia. Rischio slavine
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4