domenica 04 dicembre | 09:13
pubblicato il 23/mar/2012 19:04

Napoli, task force contro l'abbandono e i roghi dei rifiuti

Si rischia nuova emergenza. Il prefetto: la città collabori

Napoli, task force contro l'abbandono e i roghi dei rifiuti

Napoli (askanews) - Proprio mentre a Napoli rischia di esplodere una nuova crisi rifiuti, in Prefettura è stato siglato un protocollo d intesa per creare una task force contro l'abbandono e i roghi dei rifiuti lungo le strade extraurbane della provincia. I dettagli nelle parole del prefetto di Napoli, Andrea De Martino: "Non è soltanto un fatto di decoro urbano, di cui abbiamo anche bisogno ma anche un fatto di sicurezza stradale. Allora mettendo insieme le forze, le risorse con i comuni, la Provincia, la Regione, l'Anas, il Conai: un sistema integrato di misure per rispondere a questo inconveniente, ma senza l'apporto dei cittadini sarà una partita difficile da giocare".L'accordo prevede che i 17 comuni interessati provvederanno nei territori di competenza alla rimozione dei rifiuti grazie anche alle squadre dell'Anas per la gestione della viabilità. Giuseppe Caliendo, assessore provinciale all'Ambiente: "Siamo noti a tutti quanti per le nostre capacità di concretezza e immediatezza. Mi auguro che con questo protocollo d'intesa si possa avviare una stagione in cui il rifiuto diventa ricchezza non monnezza".L'iniziativa è nata su proposta del Prefetto di Napoli in seguito ai rapporti di Polizia stradale e protezione civile sulla rimozione dei rifiuti nelle aree adiacenti ad alcuni cantieri stradali.

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari