venerdì 20 gennaio | 07:38
pubblicato il 27/set/2011 12:35

Napoli, stop tac e risonanze grauite all'Asl 1: mancano i soldi

Sforato budget per quarto anno di fila, la denuncia del sindacato

Napoli, stop tac e risonanze grauite all'Asl 1: mancano i soldi

Stop a tac, risonanze magnetiche e radiografie gratuite all'Asl Napoli 1, d'ora in poi si paga. E' il quarto anno di fila che accade e anche questa volta la causa è lo sforamento del budget. Il sindacato nazionale dei radiologi denuncia: è la dimostrazione che i fondi regionali, pari a circa 24 milioni di euro, sono inadeguati e continueranno ad esserlo se non ci saranno modifiche. Secondo l'Srn di milioni ne servirebbero almeno 30. Lo stop continuerà finché non arriveranno altri soldi, tutto quindi è nelle mani della regione Campania alle prese col piano di rientro del deficit. "L'Asl napoli 1 è solo la prima - avverte Bruno Accarino, responsabile regionale settore esterno del Sindacato nazionale radiologi - il blocco investirà altre Asl come Napoli 2, 3 e Caserta". L'annunciato rafforzamento dei servizi di radiologia negli ospedali non basta secondo il sindacato, che ha chiesto un incontro urgente con il commissario straordinario dell'Asl prima che lo stop si riversi a cascata su tutta la Regione.

Gli articoli più letti
Maltempo
Valanga hotel Rigopiano, recuperata una vittima
Maltempo
Valanga su hotel, circa 30 dispersi: "Diversi i morti"
Maltempo
Valanga su hotel, vigili fuoco: distrutto, parti non esistono più
Maltempo
Prot. Civile: due le vittime accertate all'Hotel Rigopiano
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Italiaonline si conferma prima internet company italiana
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale