lunedì 27 febbraio | 20:01
pubblicato il 21/giu/2011 10:12

Napoli, soldi della Tarsu finivano a società milanesi: 5 arresti

Inchiesta dei magistrati di Milano, business da 50 milioni

Napoli, soldi della Tarsu finivano a società milanesi: 5 arresti

Bancarotta per 18 milioni di euro e peculato per 50 milioni, di cui 32 provenienti da Napoli. quanto scoperto dai magistrati milanesi che indagano sui flussi di denaro che venivano dai tributi locali, tra cui la tassa rifiuti, dal 2001 al 2009: una concessionaria di riscossione dei tributi per enti pubblici, in particolare per il Comune di Napoli, invece di raccogliere i tributi trattenendo solo l'agio, si sarebbe intascata i soldi. Nell'inchiesta, tra i dieci indagati, c'è anche un dirigente del Comune di Napoli. La Guardia di finanza milanese ha eseguito 5 ordinanze di custodia cautelare, due in carcere e tre ai domiciliari, nei confronti di amministratori di fatto e di diritto delle due società: la Aip, dichiarata fallita nel 2009, e la Elpis.

Gli articoli più letti
Biotestamento
Marco Cappato: Fabo è morto alle 11.40
Criminalità
Rapine ed estorsioni a Napoli, 47 misure cautelari
'Ndrangheta
'Ndrangheta, sequestrati a imprenditore colluso beni per 2,5 mln
Terremoti
Sisma Centro Italia, Errani: grandissimo rischio spopolamento
Altre sezioni
Salute e Benessere
Malattie rare, Scaccabarozzi: 560 farmaci in sviluppo nel mondo
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Fisica, Masterclass: 3000 studenti alla scoperta delle particelle
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech