giovedì 08 dicembre | 13:57
pubblicato il 09/giu/2011 15:38

Napoli, sgominata banda italo-cinese per traffico di sigarette

Il tabacco aveva quantità di catrame oltre la norma

Napoli, sgominata banda italo-cinese per traffico di sigarette

Una banda italo-cinese di base a Napoli importava sigarette pericolose per la salute perché contenevano catrame superiore alla norma. L'associazione che operava a livello internazionale è stata scoperta dalla Guardia di Finanza di Napoli: 29 le persone arrestate e 110 le tonnellate di sigarette sequestrate, di marchi famosi. Tutti i pacchetti avevano il sigillo di Stato contraffatto e quindi probabilmente venivano rivenduti a prezzi normali e non di contrabbando. L'associazione si dedicava anche al traffico di vestiario contraffatto, tutta la merce veniva prodotta in Cina e poi trasportata in Italia. L'operazione delle Fiamme Gialle, che ha coinvolto 150 uomini, ha portato al sequestro di beni per oltre dieci milioni di euro, tra cui 13 immobili, 6 autovetture, 5 società, 4 polizze assicurative e 33 conti correnti e postali.

Gli articoli più letti
Maltempo
Allerta protezione civile: pioggia e temporali sulla Sicilia
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni