sabato 21 gennaio | 19:06
pubblicato il 09/giu/2011 15:38

Napoli, sgominata banda italo-cinese per traffico di sigarette

Il tabacco aveva quantità di catrame oltre la norma

Napoli, sgominata banda italo-cinese per traffico di sigarette

Una banda italo-cinese di base a Napoli importava sigarette pericolose per la salute perché contenevano catrame superiore alla norma. L'associazione che operava a livello internazionale è stata scoperta dalla Guardia di Finanza di Napoli: 29 le persone arrestate e 110 le tonnellate di sigarette sequestrate, di marchi famosi. Tutti i pacchetti avevano il sigillo di Stato contraffatto e quindi probabilmente venivano rivenduti a prezzi normali e non di contrabbando. L'associazione si dedicava anche al traffico di vestiario contraffatto, tutta la merce veniva prodotta in Cina e poi trasportata in Italia. L'operazione delle Fiamme Gialle, che ha coinvolto 150 uomini, ha portato al sequestro di beni per oltre dieci milioni di euro, tra cui 13 immobili, 6 autovetture, 5 società, 4 polizze assicurative e 33 conti correnti e postali.

Gli articoli più letti
Incidenti stradali
Schianto bus ungherese, a bordo 15-16enni in gita in Francia
Maltempo
Hotel Rigopiano, Prefettura Pescara: 23 i dispersi segnalati
Maltempo
Rigopiano, Vigili fuoco: trovati 10 superstiti, 5 già ricoverati
Incidenti stradali
Pullman ungherese si schianta e prende fuoco in A4, 16 morti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4