sabato 25 febbraio | 17:55
pubblicato il 14/feb/2011 19:31

Napoli, serrata negozi in corso Umberto per il negoziante suicida

Serrande chiuse per 10 minuti in omaggio a 'don' Vittorio

Napoli, serrata negozi in corso Umberto per il negoziante suicida

Serrande chiuse, un mazzo di fiori intorno al lucchetto della porta di ingresso, un cartello piuttosto eloquente. In corso Umberto I, a Napoli, è lutto per il titolare di un negozio Brums, morto suicida il 10 febbraio. Dieci minuti di serrata, il 14 febbraio, da parte dei commercianti di corso Umberto, per ricordare l'amico 'don' Vittorio, come lo chiamavano tutti. Dietro al tragico gesto, probabilmente, la crisi economica che ha messo in ginocchio la città.

Gli articoli più letti
Papa
Papa ai parroci: siate vicini ai giovani che scelgono di convivere
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech