sabato 03 dicembre | 08:18
pubblicato il 01/giu/2011 09:55

Napoli, sequestrati kalashnikov e una bomba russa pronti all'uso

Secondo le Fiamme gialle erano destinati ai clan della zona

Napoli, sequestrati kalashnikov e una bomba russa pronti all'uso

C'erano anche due mitragliatori kalashnikov completi di munizioni e una bomba a mano di fabbricazione russa, oltre a 200 kg di hashish, tra le cose sequestrate dalla Guardia di Finanza di Napoli nel corso di una perquisizione nel box di un'abitazione privata, nel quartiere di Portici. Le indagini, nell'ambito di un'operazione di repressione dello spaccio di droga sul territorio, hanno portato alla scoperta delle armi che avevano la matricola abrasa ma erano perfettamente funzionanti e, addirittura pronte all'uso con il colpo già in canna. Gli inquirenti sospettano che fossero destinate ai clan camorristici della zona. L'utilizzatore del locale, resosi irreperibile, è ricercato dai militari delle Fiamme Gialle.

Gli articoli più letti
Inchiesta Roma
Mafia Capitale, altro processo: chiesto giudizio per 24 persone
Censis
Censis: paura degli stranieri, immigrazione preoccupa 44% italiani
Censis
Bullismo, oltre metà 11-17enni ha subìto comportamenti offensivi
Sanità
Il 16 dicembre sciopero medici ospedalieri e dirigenti sanitari
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari