sabato 25 febbraio | 13:21
pubblicato il 01/giu/2011 09:55

Napoli, sequestrati kalashnikov e una bomba russa pronti all'uso

Secondo le Fiamme gialle erano destinati ai clan della zona

Napoli, sequestrati kalashnikov e una bomba russa pronti all'uso

C'erano anche due mitragliatori kalashnikov completi di munizioni e una bomba a mano di fabbricazione russa, oltre a 200 kg di hashish, tra le cose sequestrate dalla Guardia di Finanza di Napoli nel corso di una perquisizione nel box di un'abitazione privata, nel quartiere di Portici. Le indagini, nell'ambito di un'operazione di repressione dello spaccio di droga sul territorio, hanno portato alla scoperta delle armi che avevano la matricola abrasa ma erano perfettamente funzionanti e, addirittura pronte all'uso con il colpo già in canna. Gli inquirenti sospettano che fossero destinate ai clan camorristici della zona. L'utilizzatore del locale, resosi irreperibile, è ricercato dai militari delle Fiamme Gialle.

Gli articoli più letti
Campidoglio
Roma, medici: Raggi in netto miglioramento, si valuta uscita
Salute
A Giulio Maira il premio Raffaele Marinosci per la Medicina
Cucchi
Cucchi: sospesi da servizio tre carabinieri accusati di omicidio
Papa
Papa: rischiamo una grande guerra mondiale per l'acqua
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech