martedì 21 febbraio | 10:59
pubblicato il 11/mag/2012 11:35

Napoli, sequestrate 5 tonnellate di sigarette di contrabbando

Nell'operazione della Guardia di Finanza arrestate 10 persone

Napoli, sequestrate 5 tonnellate di sigarette di contrabbando

Napoli (askanews) - Migliaia di stecche di sigarette di contrabbando pronte ad essere vendute per le strade di Napoli. I finanzieri del Comando provinciale partenopeo hanno sequestrato due automezzi pesanti che ne trasportavano 5 tonnellate. Dieci persone sono state arrestate, alcuni di questi di nazionalità straniera. Le 'bionde' si trovavano nascoste dal carico di copertura composto da componenti elettronici di una casa automobilistica. Una parte era all'interno di un vano ricavato artificiosamente sotto il pianale. Il valore di mercato al dettaglio delle sigarette è stato stimato in oltre 1 milione e 200mila euro, mentre i tributi doganali evasi sono pari a oltre 860mila euro. I due camion sono stati fermati grazie all'intensificazione dei controlli della Guardia di Finanza a contrasto del contrabbando: uno si trovava ad Afragola e un secondo all'altezza del casello autostradale di Napoli nord.

Gli articoli più letti
Taxi
Sciopero Taxi, base prepara blitz a Roma. Delrio: regolamentare
Roma
Roma, grave il bimbo di 3 mesi rapito dal padre a Monterotondo
Mafia
Chieti, operazione antimafia dei Carabinieri: 19 arresti
Salute
Infarto, 1 struttura sanitaria su 2 non ripetta volumi ministero
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia