sabato 21 gennaio | 10:14
pubblicato il 13/dic/2011 13:00

Napoli, scoperta "Santa Barbara" di botti illegali: un arresto

Sequestrati 50 kg di polvere esplosiva che poteva causare strage

Napoli, scoperta "Santa Barbara" di botti illegali: un arresto

Napoli (askanews) - Una vera e propria 'Santa Barbara' di fuochi d'artificio illegali è stata scoperta nel centro di Afragola dalla guardia di Finanza di Napoli che ha sequestrato una tonnellata di fuochi proibiti e 50 kg di polvere esplosiva. L'intervento delle fiamme gialle ha evitato una potenziale strage: migliaia di cittadini del comune campano infatti vivevano senza saperlo a stretto contatto con una bomba pronta ad esplodere. La fabbrica clandestina e il deposito dei pericolosi ordigni, in caso di incidente, secondo gli inquirenti, avrebbero potuto causare ingenti danni alle persone ed alle case adiacenti. Il responsabile, un pregiudicato di origine napoletana, è stato arrestato mentre stava caricando i botti illegali in macchina. I fuochi avrebbero fruttato un guadagno di oltre 60 mila euro.

Gli articoli più letti
Maltempo
Hotel Rigopiano, estratte mamma e bimbo: in ospedale, stanno bene
Maltempo
Rigopiano, Vigili fuoco: trovati 10 superstiti, 5 già ricoverati
Maltempo
Valanga Rigopiano, Soccorso alpino: trovati vivi 6 dispersi
Maltempo
Maltempo, vigili fuoco: in contatto con una donna e due bambini
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4