domenica 26 febbraio | 18:30
pubblicato il 19/set/2013 10:32

Napoli: San Gennaro rinnova il miracolo

Napoli: San Gennaro rinnova il miracolo

(ASCA) - Napoli, 19 set - Rispettando la tradizione, il Cardinale di Napoli, Crescenzio Sepe, ha sventolato il fazzoletto bianco per dare l'annuncio della liquefazione del sangue di San Gennaro. Il miracolo si e' rinnovato alle 9,41 in una cattedrale colma di fedeli in preghiera sin dalle prime ore del mattino. Un segno positivo per la citta' e i partenopei. Le parole di Sepe, pronunciate nel corso dell'omelia, richiamano pero' un contesto sociale difficilissimo: ''Napoli, ma non solo Napoli, e' sull'orlo di un grave collasso. Noi vogliamo una citta' e una comunita' forte della sua dignita''' e fanno riferimento ai recentissimi allarmi ambientali nella Terra dei Fuochi dove, insiste il Cardinale, si e' perpetrato ''un vero e proprio stupro della natura'', qualcosa che non e' solo un reato ma ''un vero peccato sempre piu' diffuso in questa societa' egoistica e consumistica''.

dqu/lus

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Roma
Spari davanti a discoteca di Roma: un fermato e un denunciato
Maltempo
Allerta temporali su Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia
Biotestamento
Dj Fabo in Svizzera, visite mediche per decidere l'eutanasia
Campidoglio
Roma, Colomban: progetto taglio partecipate senza licenziamenti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech