domenica 04 dicembre | 07:43
pubblicato il 15/lug/2011 18:42

Napoli ricorda Antonio Ammaturo Vice Questore ucciso dalle BR

Premiata la squadra investigativa di Castellammare di Stabia

Napoli ricorda Antonio Ammaturo Vice Questore ucciso dalle BR

Il 15 luglio 1982 le Brigate Rosse uccisero a Napoli il Vice Questore Antonio Ammaturo, 29 anni dopo la città ricorda con una cerimonia il suo esempio di coraggio che è divento un simbolo per la comunità civile, sull'argomento è intervenuto anche presidente della Regione Campania Caldoro. Mentre il sindaco Luigi de Magistris ha parlato della situazione attuale. Per ricordare il vice questore è stato istituito il Premio Ammaturo - Legalità - città di Napoli che nella seconda edizione è andato alla squadra Investigativa del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Castellammare di Stabia.

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari