giovedì 08 dicembre | 01:34
pubblicato il 21/mar/2014 12:41

Napoli: ragazzi a rischio diventano pizzaioli e sfamano i poveri

Il caso della "pizzeria dell'Impossibile"

Napoli: ragazzi a rischio diventano pizzaioli e sfamano i poveri

Napoli (askanews) - Si chiama pizzeria dell'Impossibile ma di impossibile ha solo il nome visto che è diventata una realtà concreta e attiva nella città di Napoli. Qui ragazzi a rischio e detenuti del carcereminorile di Nisida imparano il mestiere onesto e antico del pizzaiolo perdipiù nutrendo col frutto delle loro prove gli ultimi della città, gli emarginati e i bisognosi. Antonio Franco è presidente dell'associazione "Scugnizzi" ideatrice del progetto sponsorizzato dalla società Fratelli La Bufala. "I ragazzi vengono seguiti da due maestri e fanno un corso di una settimana, dopo il mettiamo al vero banco di prova confrontarsicon i clienti. I poveri arrivano qui con un buono della Caritas, ci sono stati anche alcuni casi di buoni rivenduti su cui Antonio Franco invita alla comprensione: "E' gente che ha perso tutto, 4 o 5 casi su 70pizze non fanno la differenza".

Gli articoli più letti
Sicurezza
Gabrielli: militari non c'entrano con controllo territorio
Camorra
Intreccio camorra-politica: 11 arresti in Irpinia
Maltempo
Allerta protezione civile: pioggia e temporali sulla Sicilia
Droga
Frosinone, blitz antidroga di Polizia e Carabinieri: 50 arresti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni