domenica 22 gennaio | 11:15
pubblicato il 21/mar/2014 12:41

Napoli: ragazzi a rischio diventano pizzaioli e sfamano i poveri

Il caso della "pizzeria dell'Impossibile"

Napoli: ragazzi a rischio diventano pizzaioli e sfamano i poveri

Napoli (askanews) - Si chiama pizzeria dell'Impossibile ma di impossibile ha solo il nome visto che è diventata una realtà concreta e attiva nella città di Napoli. Qui ragazzi a rischio e detenuti del carcereminorile di Nisida imparano il mestiere onesto e antico del pizzaiolo perdipiù nutrendo col frutto delle loro prove gli ultimi della città, gli emarginati e i bisognosi. Antonio Franco è presidente dell'associazione "Scugnizzi" ideatrice del progetto sponsorizzato dalla società Fratelli La Bufala. "I ragazzi vengono seguiti da due maestri e fanno un corso di una settimana, dopo il mettiamo al vero banco di prova confrontarsicon i clienti. I poveri arrivano qui con un buono della Caritas, ci sono stati anche alcuni casi di buoni rivenduti su cui Antonio Franco invita alla comprensione: "E' gente che ha perso tutto, 4 o 5 casi su 70pizze non fanno la differenza".

Gli articoli più letti
Maltempo
Hotel Rigopiano, Prefettura Pescara: 23 i dispersi segnalati
Papa
Papa:no a Chiesa insapore in società dove anche verità è truccata
Maltempo
Rigopiano: si continua a scavare sotto la pioggia. Rischio slavine
Maltempo
Hotel Rigopiano, ospedale Pescara: 9 soccorsi in buone condizioni
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4