lunedì 27 febbraio | 01:09
pubblicato il 07/set/2011 12:29

Napoli, raddoppiano locali autorizzati a occupare suolo pubblico

Scaduto termine delle domande, si passa da 130 a 268

Napoli, raddoppiano locali autorizzati a occupare suolo pubblico

Raddoppiano a Napoli i locali, bar e ristoranti, autorizzati a occupare il suolo pubblico: si passa da 130 a 268. Sono i dati raccolti dal Comune alla scadenza del termine per accedere alla procedura semplificata per le occupazioni di suolo pubblico annesso ai pubblici esercizi: la procedura è stata avviata il 4 agosto dall'assessorato allo Sviluppo. Le domande arrivate sono circa 170, e ciascuna, dice l'assessore Marco Esposito, ha avuto una risposta in 24 ore: 138 sono state approvate e 32 respinte. Quelle approvate coprono in modo omogeneo la città, con occupazioni di suolo di 20 metri quadri in media. L'operazione rientra nel progetto di semplificazione amministrativa "Napoli Semplice", partito a inizio luglio con il lancio dello Sportello unico online per le attività produttive, che ha consentito il recupero di 320mila euro versati al Comune per il pagamento del canone di concessione.

Gli articoli più letti
Biotestamento
Dj Fabo in Svizzera, visite mediche per decidere l'eutanasia
Campidoglio
Roma, Colomban: progetto taglio partecipate senza licenziamenti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech