sabato 25 febbraio | 23:55
pubblicato il 05/apr/2012 12:25

Napoli, protesta dei pensionati: tutti in Consiglio regionale

Cisl soddisfatta: verrà inserita in legge quadro

Napoli, protesta dei pensionati: tutti in Consiglio regionale

Napoli, (askanews) - Decine di pensionati Cisl campani hanno manifestato davanti al Consiglio regionale per chiedere l'approvazione della legge sulla non autosufficienza, cioé il fondo che permette di aiutare i pensionati in difficoltà, attivo nelle altre Regioni e non in Campania. La protesta si è conclusa con un successo secondo quanto riferito da Lina Lucci, segretario generale Cisl Campania."Portiamo a casa un grande risultato. La legge sulla non autosufficienza viene inserita nella legge quadro, ossia sulla legge 11 sulle Politiche sociali, dove noi come Cisl abbiamo lavorato per anni. Non abbiamo portato il risultato per intero perché ci sarà una seduta della commissione il 17 e poi il Consiglio delibererà la legge. Finalmente la politica ha dato segnale di credibilità e sostegno alle fasce deboli".

Gli articoli più letti
Maltempo
Allerta temporali su Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia
Roma
Spari davanti a discoteca di Roma: un fermato e un denunciato
Terrorismo
Isis, espulsi 2 tunisini: uno era tra i contatti di Amri
Papa
Papa ai parroci: siate vicini ai giovani che scelgono di convivere
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech