venerdì 09 dicembre | 03:22
pubblicato il 20/mag/2013 17:55

Napoli: primo centro eccellenza europeo per tumori neuroendocrini

(ASCA) - Napoli, 20 mag - ''La Medicina napoletana ottiene un importante riconoscimento europeo nel settore dei tumori neuroendocrini diventando una eccellenza unica nel Sud Europa che puo' confrontarsi con le realta' piu' avanzate del Nord Europa unendo i migliori specialisti di Federico II, Pascale e Cardarelli''. Lo ha dichiarato Annamaria Colao nel corso della presentazione del certificato europeo appena ottenuto. Un risultato rimarcato dalla presenza oggi del Direttore Generale del II Policlinico della Federico II, Giovanni Persico, del responsabile del centro di eccellenza del Cardarelli Nando Riccardi e dal direttore generale del Pascale Tonino Pedicini. Negli ultimi anni gli specialisti endocrinologi, oncologi, medici nucleari, radiologi, chirurghi, anatomo-patologi, gastroenterologi coinvolti nello studio dei Tumori Neuroendocrini (NET) presso alcune Istituzioni napoletane di riferimento (Policlinico Federico II, AORN Cardarelli, INT Fondazione G. Pascale) hanno cominciato a collaborare per migliorare la gestione dei pazienti affetti da queste patologie endocrino-oncologiche e promuovere la ricerca in questo campo. Nel 2012 il gruppo, coordinato dalla professoressa Colao (costituito da numerosi specialisti delle tre Istituzioni) ha posto la sua candidatura, come gruppo unico NET Napoli, per ricevere l'accreditamento della Societa' Europea dei Tumori Neuroendocrini (ENETS) come Centro di Eccellenza. Il riconoscimento ha comportato la creazione di un 'Tumor Board Multidisciplinare' unico che vede insieme due volte al mese 58 specialisti delle tre istituzioni predette e anche specialisti dell'Azienda dei Colli (un quarto centro che sara' integrato nel gruppo NET Napoli a partire nei prossimi mesi). A maggio si e' costituito un Comitato Scientifico interno con il compito di promuovere e armonizzare le attivita' di ricerca e la partecipazione ai protocolli di studio e pubblicazioni scientifiche con altri gruppi nazionali e internazionali. In Italia analogo riconoscimento e' stato attribuito soltanto ad altre tre organismi: l'Istituto nazionale Tumori di Milano, Humanitas di Rozzano e il Centro Oncologico regionale dell'Umbria. Il centro NET Napoli e' l'unico centro del Sud Italia. Com-dqu/gc

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Immigrati
A Pozzallo sbarcati 573 migranti: duecento soccorsi in ipotermia
Papa
Papa: prego per bambini, famiglie che fanno fatica e lavoratori
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni