sabato 03 dicembre | 14:49
pubblicato il 04/ago/2011 18:56

Napoli, polemica per sgombero capannone abitato da immigrati

Struttura di via Brin servirà per un sito trasferenza rifiuti

Napoli, polemica per sgombero capannone abitato da immigrati

E' polemica a Napoli dopo lo sgombero di un capannone in via Brin che serve al Comune per allestire un sito di trasferenza per i rifiuti: 40 immigrati denunciano di essere stati trattati con violenza dai Vigili e poi di essere stati costretti a dormire due notti per strada, su queste brandine sistemate a cielo aperto senza acqua o servizi. Il sindaco Luigi De Magistris chiede che le violenze vengano denunciate se ci sono le prove ma poi precisa: i 100 immigrati che noi avevamo censito sono stati sistemati, questi ultimi 40 non erano in lista.Il portavoce degli immigrati non ci sta, dice che non si tratta di nuovi arrivati ma solo di persone che per lavorare si spostano continuamente e poi tornano. De Magistris comunque assicura che anche per questi 40 immigrati verrà trovata una sistemazione.

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari