lunedì 16 gennaio | 16:39
pubblicato il 04/ago/2011 18:56

Napoli, polemica per sgombero capannone abitato da immigrati

Struttura di via Brin servirà per un sito trasferenza rifiuti

Napoli, polemica per sgombero capannone abitato da immigrati

E' polemica a Napoli dopo lo sgombero di un capannone in via Brin che serve al Comune per allestire un sito di trasferenza per i rifiuti: 40 immigrati denunciano di essere stati trattati con violenza dai Vigili e poi di essere stati costretti a dormire due notti per strada, su queste brandine sistemate a cielo aperto senza acqua o servizi. Il sindaco Luigi De Magistris chiede che le violenze vengano denunciate se ci sono le prove ma poi precisa: i 100 immigrati che noi avevamo censito sono stati sistemati, questi ultimi 40 non erano in lista.Il portavoce degli immigrati non ci sta, dice che non si tratta di nuovi arrivati ma solo di persone che per lavorare si spostano continuamente e poi tornano. De Magistris comunque assicura che anche per questi 40 immigrati verrà trovata una sistemazione.

Gli articoli più letti
Comuni
Consenso dei sindaci: vince Appendino, Raggi precipita penultima
Corruzione
Latina, appalti truccati: 10 arresti tra cui sindaco di Sperlonga
Napoli
Napoli, scoppia un impianto a gas: un morto e 7 feriti, 5 gravi
Roma
Roma, manutenzioni bus Cotral truccate: un arresto e 50 indagati
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Kawasaki al Motor Bike Expo di Verona dal 20 al 22 gennaio
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda uomo, i quadri viventi di Antonio Marras
Scienza e Innovazione
Rompicapo galattico per telescopio Hubble
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Milano, mobilità sempre più ecosostenibile DriveNow