martedì 21 febbraio | 06:35
pubblicato il 20/ott/2011 10:12

Napoli, piazza Pignasecca libera dal pizzo: "Pago chi non paga"

Commercianti uniti su iniziativa associazioni antiracket

Napoli, piazza Pignasecca libera dal pizzo: "Pago chi non paga"

Pizzo-free, libera dal pizzo. Piazza Pignasecca, nel centro storico di Napoli, diventa area deraketizzata: i commercianti uniti dicono no alle estorsioni, aderendo alla campagna delle associazioni antiracket per il consumo critico dallo slogan "Pago chi non paga". Un risultato che è un primo passo su una lunga strada da percorrere, come dice il procuratore nazionale antimafia Piero Grasso.L'iniziativa prende spunto dall'esperienza di Ercolano, dove grazie alle denunce delle vittime i vertici criminali sono finiti sotto processo: un segnale di coraggio, come lo definisce il presidente della Federazione delle associazioni antiracket e usura, Tano Grasso.L'iniziativa prevede una lista di negozi che hanno detto no al pizzo, tra i quali i consumatori possono scegliere. "Consumo critico antiracket" parte dal centro storico per poi estendersi ad altri quartieri della città.

Gli articoli più letti
Taxi
Sciopero Taxi, base prepara blitz a Roma. Delrio: regolamentare
Roma
Roma, grave il bimbo di 3 mesi rapito dal padre a Monterotondo
Salute
Infarto, 1 struttura sanitaria su 2 non ripetta volumi ministero
Campidoglio
Roma, Grillo a Raggi: decidete voi e non fatevi influenzare
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia