lunedì 23 gennaio | 20:50
pubblicato il 16/nov/2011 13:37

Napoli: patto per il sostegno alle famiglie delle vittime camorra

Previsto un aiuto psicologico per superare traumi e drammi

Napoli: patto per il sostegno alle famiglie delle vittime camorra

Dare sostegno e aiuto psicologico ai familiari innocenti delle vittime della criminalità organizzata per superare il trauma, per questi è stato firmato un protocollo di intesa tra l'Ordine degli Psicologi della Campania e la Fondazione Pol.i.s. Presieduta da Paolo Siani che racconta il trauma subito con la morte del fratello di Giancarlo.Mimma Noviello, figlia di Domenico un imprenditore ucciso dai casalesi.Il protocollo è un ulteriore passo concreto nell'attività di sostegno alle persone colpite dal crimine e si affianca a quello firmato lo scorso anno con l'Ordine degli Avvocati di Napoli.

Gli articoli più letti
Stop alla caccia di tordi e beccacce
Stop alla caccia di tordi e beccacce, appello delle associazioni
Maltempo
Maltempo, Sicilia in ginocchio: un morto nel Palermitano
Campidoglio
Roma, riparte maratona bilancio. Ok a emendamenti Giunta Raggi
Bagnasco
Bagnasco: povertà si allarga. Subito reddito di inclusione
Altre sezioni
Salute e Benessere
Digital Magics cede partecipazione in ProfumeriaWeb a Free Bird
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Sugli sci trainati dal drone: arriva il droneboarding
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4