mercoledì 07 dicembre | 20:08
pubblicato il 16/nov/2011 13:37

Napoli: patto per il sostegno alle famiglie delle vittime camorra

Previsto un aiuto psicologico per superare traumi e drammi

Napoli: patto per il sostegno alle famiglie delle vittime camorra

Dare sostegno e aiuto psicologico ai familiari innocenti delle vittime della criminalità organizzata per superare il trauma, per questi è stato firmato un protocollo di intesa tra l'Ordine degli Psicologi della Campania e la Fondazione Pol.i.s. Presieduta da Paolo Siani che racconta il trauma subito con la morte del fratello di Giancarlo.Mimma Noviello, figlia di Domenico un imprenditore ucciso dai casalesi.Il protocollo è un ulteriore passo concreto nell'attività di sostegno alle persone colpite dal crimine e si affianca a quello firmato lo scorso anno con l'Ordine degli Avvocati di Napoli.

Gli articoli più letti
Camorra
Intreccio camorra-politica: 11 arresti in Irpinia
Droga
Frosinone, blitz antidroga di Polizia e Carabinieri: 50 arresti
Maltempo
Allerta protezione civile: pioggia e temporali sulla Sicilia
Sicurezza
Gabrielli: militari non c'entrano con controllo territorio
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni