mercoledì 07 dicembre | 16:01
pubblicato il 13/feb/2012 12:39

Napoli, parte la Ztl: qualche ingorgo ma caos scongiurato

Stop alle auto al centro antico, ma partono i ricorsi

Napoli, parte la Ztl: qualche ingorgo ma caos scongiurato

Napoli (askanews) - Dopo i primi test entra definitivamente in vigore la Ztl a Napoli. Il 13 febbraio significa rivoluzione della viabilità partenopea. Centro chiuso alle auto ad eccezione dei residenti, ai quali sarà consentito l'accesso nella zona a traffico limitato dai quattro varchi previsti. In attesa del perfezionamento delle pratiche relative al rilascio dei contrassegni di autorizzazione, i residenti devono esibire ai vigili urbani addetti ai controlli, un documento d'identità con la residenza anagrafica e il libretto di circolazione della propria vettura. In città si registra qualche intoppo ma non il temuto caos. Ma contro la delibera comunale sulla Ztl, sedici cittadini hanno fatto ricorso al Tar, lanciando così una sfida all amministrazione del sindaco De Magistris.

Gli articoli più letti
Camorra
Intreccio camorra-politica: 11 arresti in Irpinia
Droga
Frosinone, blitz antidroga di Polizia e Carabinieri: 50 arresti
Sicurezza
Gabrielli: militari non c'entrano con controllo territorio
Papa
Papa: terrorismo ammala e deforma religione, non c'è Dio di odio
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni