martedì 21 febbraio | 17:59
pubblicato il 01/feb/2011 16:33

Napoli, operatori del Welfare si barricano nel Maschio Angioino

Protesta dura da mesi, chiedono attenzione istituzioni

Napoli, operatori del Welfare si barricano nel Maschio Angioino

Il welfare non è un lusso: è lo slogan dei lavoratori di cooperative e associazioni barricati per protesta dentro il Maschio Angioino di Napoli. Si tratta degli operatori che gestiscono servizi di assistenza per conto degli enti comunali, in protesta da quattro mesi: circa un centinaio si sono chiusi dentro il monumento, altri trecento sono rimasti fuori a creare una catena umana. Molti denunciano che da circa due anni non ricevono pagamenti per le prestazioni a favore di anziani, handicappati, sofferenti psichici e minori a rischio. Sergio D'Angelo è portavoce del comitato "Il welfare non è un lusso".La regione Campania, denuncia il comitato, è solo la punta dell'iceberg: le stesse difficoltà si registrano in tutta Italia.I lavoratori promettono che non lasceranno il Maschio Angioino finchè non riceveranno risposte concrete dalle istituzioni.

Gli articoli più letti
Omicidio Scazzi
Omicidio Scazzi, ergastolo per Sabrina Misseri e Cosima Serrano
Mafia
Chieti, operazione antimafia dei Carabinieri: 19 arresti
'Ndrangheta
'Ndrangheta, operazione Ros contro cosca Piromalli: 12 arresti
Taxi
Protesta taxi e ambulanti a Roma, bloccata via del Corso
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ictus, movimento e linguaggio tra le funzioni più colpite
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Olio extravergine, a Sol d'Oro Emisfero Nord Italia batte Spagna 12 a 3
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia