sabato 03 dicembre | 17:01
pubblicato il 18/gen/2013 10:30

Napoli, murales con San Rifiuto: "Non munnezza ma opere di bene"

Il "santo" ammonisce i napoletani a non buttare rifiuti in strada

Napoli, murales con San Rifiuto: "Non munnezza ma opere di bene"

Napoli (askanews) - "Non monnezza ma opere di bene". A Napoli per fronteggiare l'infinita emergenza rifiuti si sono inventata anche questa: San Rifiuto Conferito, protettore dei cittadini virtuosi.L'immagine di un santo che invita i cittadini a non abbandonare la spazzatura per strada è comparsa su un cancello del quartiere di San Giovanni a Teduccio, nella zona sud-orientale della città, finora considerato una sorta di punto di raccolta rifiuti abusivo. Dal momento in cui è comparso il murales col "divino" ammonimento del collega di san Gennaro, le abitudini dei passanti sono cambiate. Ora, piuttosto che lasciare il sacchetto con gli avanzi, al massimo ci scappa un segno della croce o un "Gloria al Padre". I promotori dell'iniziativa sono l'artista campano Peppe Zinno e Nunzio Caiazza."Non so per quali motivi - dice Zinno - per anni non è stata tolta l'immondizia, ma certamente un'azione andava fatta. Forse sarà stata la provocazione del santo, perché mi sono rivolto a tutti i santi ma nessun santo è arrivato"."Ne abbiamo fatto addirittura un santino - aggiunge Caiazza - che potrebbe diventare una sorta d'icona anti-rifiuti".Contenti cittadini e commercianti, che non giudicano l'opera blasfema e, anzi, apprezzano la riconquista del marciapiede, sottratto alla monnezza.

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Disturbi del sonno? 10 regole ambientali per dormire meglio
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari