lunedì 20 febbraio | 17:29
pubblicato il 14/mar/2012 15:37

Napoli, morto il vigile che uccise la moglie e tentò il suicidio

Nicola Monfrecola era ricoverato al Cardarelli dal 2 marzo

Napoli, morto il vigile che uccise la moglie e tentò il suicidio

Napoli (askanews) - Non ce l'ha fatta Nicola Monfrecola, l'assistente capo 54enne della polizia municipale di Napoli che la sera del 2 marzo ha ucciso a colpi di pistola sua moglie Gabriella Lanza, di 50 anni prima di tentare di togliersi a sua volta la vita saprandosi alla testa. Il vigile, in gravissime condizioni, era stato soccorso e trasportato all'ospedale Cardarelli; ricoverato in rianimazione ha lottato tra la vita e la morte per oltre 10 giorni anche se, sin da subito, le sue condizioni erano state definite "disperate". Le indagini sull'episodio di omicidio-suicidio, condotte dagli stessi colleghi di Monfrecola, avrebbero portato a un litigio tra i due coniugi per motivi di debiti, poi finito in tragedia. Il cadavere di Gabriella Lanza fu trovato all'interno dell'auto dei coniugi, parcheggiata lungo la bretella della tangenziale che collega il quartiere Vomero con quello di Soccavo. Monfrecola, agonizzante, fu trovato poco distante.

Gli articoli più letti
Taxi
Sciopero Taxi, base prepara blitz a Roma. Delrio: regolamentare
Roma
Roma, grave il bimbo di 3 mesi rapito dal padre a Monterotondo
Salute
Infarto, 1 struttura sanitaria su 2 non ripetta volumi ministero
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia