giovedì 08 dicembre | 01:15
pubblicato il 21/set/2011 12:58

Napoli, maxi operazione anti Camorra: scacco al clan Stolder

Tangenti anche a ex calciatore Improta per una scuola di calcio

Napoli, maxi operazione anti Camorra: scacco al clan Stolder

Imponevano tangenti un po' a tutti e poi utilizzavano 'colletti bianchi' nella Repubblica di San Marino per riciclare i proventi illeciti della camorra. E' quanto scoperto dalla Dia di Napoli nel corso di una vasta operazione contro l'organizzazione che gestiva una rete criminale del clan Stolder del rione Forcella. Tra i destinatari delle misure cautelari c'è anche il boss Raffaele, imparentato con la famiglia Giuliano. I dettagli dell'operazione dal capo della DIA di Napoli Maurizio Vallone.Nella "pressa" racket dei picciotti del boss Raffaele Stolder anche l'ex centrocampista del Napoli Gianni Improta, proprietario della scuola calcio Virgilio, a Posillipo.

Gli articoli più letti
Sicurezza
Gabrielli: militari non c'entrano con controllo territorio
Camorra
Intreccio camorra-politica: 11 arresti in Irpinia
Maltempo
Allerta protezione civile: pioggia e temporali sulla Sicilia
Droga
Frosinone, blitz antidroga di Polizia e Carabinieri: 50 arresti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni