sabato 10 dicembre | 10:21
pubblicato il 14/giu/2013 10:32

Napoli, massacrata di botte e chiusa nel sacco dell'immondizia

Vittima una donna di 27 anni, è gravissima

Napoli, massacrata di botte e chiusa nel sacco dell'immondizia

Napoli, (askanews) - Massacrata di botte e poi abbandonata in fin di vita per strada, chiusa dentro un sacco dell'immondizia. successo a Napoli, vittima una donna albanese di 27 anni, da tempo in Italia: l'ha trovata una vicina di casa, che ha visto l'enorme sacco nero fuori dalla porta di casa e si è allarmata quando lo ha visto muoversi. Quando il marito ha aperto il sacco ha scoperto che dentro c'era una persona: i due hanno chiamato il 113, che è arrivato sul posto con il personale del 118. La donna è stata portata all'ospedale Loreto Mare in stato di incoscienza, e poi operata: ha un trauma cranico, lesioni agli organi interni e la milza spappolata, è in condizioni gravissime.Gli agenti della Squadra mobile di Napoli stanno indagando per fare luce sull'accaduto e scoprire chi sia l'autore della violenza: non viene esclusa alcuna ipotesi, compresa quella passionale. All'arrivo della polizia, la casa della donna era sporca di sangue, con una lunga scia che arrivava fino alla camera da letto.

Gli articoli più letti
Natale
Albero rosso e oro per il Natale alla Galleria Alberto Sordi
Immigrati
Papa: nel presepe rivediamo dramma dei migranti sui barconi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina