lunedì 05 dicembre | 02:16
pubblicato il 20/apr/2011 17:51

Napoli, lezione anti camorra del fratello di Paolo Borsellino

Alla Federico II difende la cultura della legalità

Napoli, lezione anti camorra del fratello di Paolo Borsellino

Lezione anti camorra e in difesa della cultura della legalità agli studenti dell'Università Federico II di Napoli. In cattedra Salvatore Borsellino, fratello del giudice Paolo ucciso nella strage di via d'Amelio nel 1992, che ha parlato ai giovani nell'ambito del convegno dal tema "Pane, Camorra e Fantasia". E proprio la fantasia è la chiave usata dei giovani per sconfiggere la criminalità organizzata come spiega lo stesso Borsellino."I giovani erano la speranza di mio fratello Paolo che credeva che le nuove generazioni avrebbero potuto eliminare le mafie" - ha spiegato Borsellino che poi ha puntato il dito contro chi attacca la magistratura e la legge. Da Borsellino l'invito per gli studenti napoletani a non lasciare la propria terra anche per continuare a combattere contro la camorra.

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari