sabato 10 dicembre | 06:10
pubblicato il 07/giu/2011 17:19

Napoli, lavoratori della Caremar in sciopero. Isole bloccate

Stop ai traghetti per 24 ore, disagi per i pendolari

Napoli, lavoratori della Caremar in sciopero. Isole bloccate

24 ore di sciopero contro la mancata applicazione dell'accordo del 26 gennaio 2010, che ha stabilito lo scorporo del settore pontino della Caremar: i sindacati Filt, Fit e Uilt della Campania hanno deciso lo stop di traghetti e mezzi veloci da Napoli per Capri, Ischia, Procida, Ponza, Ventotene, Sorrento e Pozzuoli. Nonostante il rispetto dei servizi minimi previsti dalla legge, c'è stato qualche disagio soprattutto per i pendolari.Tra i motivi dell'agitazione, dicono i sindacati, la carenza di un confronto con le Regioni Lazio e Campania su tempi e modalità del processo di privatizzazione, e sulla tutela dei livelli di occupazione e salario. L'appello è rivolto ai sindaci e alle forze politiche e sociali delle isole del golfo di Napoli e Pontino, alle associazioni del commercio e del turismo, perchè si schierino al fianco dei lavoratori.

Gli articoli più letti
Natale
Albero rosso e oro per il Natale alla Galleria Alberto Sordi
Roma
Trovato a Roma cadavere,potrebbe essere giovane cinese scomparsa
Immigrati
Papa: nel presepe rivediamo dramma dei migranti sui barconi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina