lunedì 20 febbraio | 08:12
pubblicato il 02/giu/2012 17:35

Napoli, la festa del 2 giugno contestata: "Basta parate"

Protesta pacifica mentre in piazza del Plebiscito si festeggia

Napoli, la festa del 2 giugno contestata: "Basta parate"

Napoli (askanews) - Il 2 giugno, quest'anno come non mai, è una festività che fa discutere gli italiani. E la protesta di chi ha chiesto e continua a chiedere di abbandonare le parate militari che tradizionalmente vanno in scena nel giorno della Festa della Repubblica si è celebrata anche a Napoli. I Verdi ecologisti e alcuni comitati civici, infatti, hanno manifestato in modo pacifico con lo slogan "Basta Parata - i soldi dateli ai terremotati". Questa la posizione di Francesco Emilio Borrelli. "Noi non contestiamo la festa della Repubblica, ma contestiamo queste parate costose e inutili, soprattutto in un momento di crisi e di disagio per le popolazioni terremotate. Aver realizzato a tutti i costi questa festa, dove ci sono più auto blu che cittadini è il segno di un potere politico che è lontano dalle persone". La cerimonia, comunque è andata regolarmente in scena, e le autorità locali, dal sindaco De Magistris al governatore campano Caldoro, hanno presenziato alla parata.

Gli articoli più letti
Terremoti
A Norcia consegnate le chiavi delle prime casette post-sisma
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia