sabato 21 gennaio | 18:29
pubblicato il 17/gen/2012 18:14

Napoli, la Dia sequestra beni per 65 milioni ai Casalesi

Coinvolti tre imprenditori legati al clan

Napoli, la Dia sequestra beni per 65 milioni ai Casalesi

Napoli (askanews) - La Direzione investigativa antimafia di Napoli ha sequestrato beni per 65 milioni di euro a tre esponenti del clan dei Casalesi. I provvedimenti sono stati emessi dal Tribunale di Santa Maria Capua Vetere in provincia di Caserta. Il patrimonio confiscato è riconducibile a Gaetano Iorio, imprenditore attualmente agli arresti domiciliari per associazione camorristica; all'imprenditore Pasquale Zagaria, fratello del capo clan Michele arrestato alla fine del 2011 dopo una lunga latitanza e detenuto per associazione camorristica nonché all'imprenditore Aldo Bazzini. La confisca riguarda terreni, quote societarie, polizze vita, titoli, obbligazioni e libretti postali. Per Iorio e per Zagaria è stata anche disposta la sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno nel comune di residenza, rispettivamente per la durata di tre e quattro anni.

Gli articoli più letti
Incidenti stradali
Schianto bus ungherese, a bordo 15-16enni in gita in Francia
Maltempo
Hotel Rigopiano, Prefettura Pescara: 23 i dispersi segnalati
Maltempo
Rigopiano, Vigili fuoco: trovati 10 superstiti, 5 già ricoverati
Incidenti stradali
Pullman ungherese si schianta e prende fuoco in A4, 16 morti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4