mercoledì 25 gennaio | 00:09
pubblicato il 12/ott/2011 20:09

Napoli, la crisi mette ginocchio i negozi: in 2010 chiudono 5.000

Federconsumatori-Confcommercio:blocco prezzi beni prima necessità

Napoli, la crisi mette ginocchio i negozi: in 2010 chiudono 5.000

La crisi mette in ginocchio i negozi napoletani: solo nel 2010 in 5.000 hanno dovuto tirare giù le saracinesche. A lanciare l'allarme è Federconsumatori Campania, come racconta il presidente Rosario Stornaiuolo.Per affrontare questa situazione Federconsumatori ha firmato una convenzione con Confcommercio Napoli, che prevede una serie di iniziative finalizzate a bloccare o calmierare i prezzi dei beni di prima necessità.

Gli articoli più letti
'Ndrangheta
'Ndrangheta, operazione "Stammer": 54 persone fermate
Maltempo
Individuato elicottero 118 precipitato nell'aquilano, 6 a bordo
Maltempo
Recuperato altro corpo in hotel Rigopiano, vittime salgono a 16
Giustizia
Giustizia, da incontro Anm-Ministro Orlando nessun effetto
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute, ok Camera a mozione contro l'abuso di antibiotici

Roma, 24 gen. (askanews) - "Approvata dalla Camera la nostra mozione contro la resistenza agli antibiotici, un fenomeno che, di questo passo, entro il 2050 potrebbe diventare...

Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Del Pesce sarà main sponsor di Aquafarm 2017
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio, Pasquali: Leonardo pronta a cogliere opportunità sviluppo
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4