lunedì 27 febbraio | 04:36
pubblicato il 17/mar/2012 19:51

Napoli, la crisi degli artigiani della musica del centro antico

Il caso del negozio di strumenti "Miletti", chiude dopo 80 anni

Napoli, la crisi degli artigiani della musica del centro antico

Napoli, (askanews) - "Non c'è niente, niente più". Ha le lacrime agli occhi Anna Miletti mentre dice che il centro antico della sua Napoli è morto. Il suo negozio di strumenti musicali chiude, dopo essere stato per decenni un pezzo di quel mosaico dedicato alla sette note che è via San Sebastiano, vicino al Conservatorio. Il negozio è in vendita da luglio, ma non ci sono ancora compratori Crisi, furti, poca attenzione per gli artigiani stanno facendo morire questa strada, anche secondo i cittadini."E' un colpo al cuore di Napoli, del centro e alla tradizione musicale che si trova in questa strada".Gli abitanti e anche i rappresentanti della Municipalità chiedono al Comune più tutele, a partire dagli sgravi fiscali per i piccoli negozi del centro.

Gli articoli più letti
Biotestamento
Dj Fabo in Svizzera, visite mediche per decidere l'eutanasia
Campidoglio
Roma, Colomban: progetto taglio partecipate senza licenziamenti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech