domenica 04 dicembre | 13:52
pubblicato il 17/mar/2012 19:51

Napoli, la crisi degli artigiani della musica del centro antico

Il caso del negozio di strumenti "Miletti", chiude dopo 80 anni

Napoli, la crisi degli artigiani della musica del centro antico

Napoli, (askanews) - "Non c'è niente, niente più". Ha le lacrime agli occhi Anna Miletti mentre dice che il centro antico della sua Napoli è morto. Il suo negozio di strumenti musicali chiude, dopo essere stato per decenni un pezzo di quel mosaico dedicato alla sette note che è via San Sebastiano, vicino al Conservatorio. Il negozio è in vendita da luglio, ma non ci sono ancora compratori Crisi, furti, poca attenzione per gli artigiani stanno facendo morire questa strada, anche secondo i cittadini."E' un colpo al cuore di Napoli, del centro e alla tradizione musicale che si trova in questa strada".Gli abitanti e anche i rappresentanti della Municipalità chiedono al Comune più tutele, a partire dagli sgravi fiscali per i piccoli negozi del centro.

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari